Come imparare bene l'italiano in 5 mosse! | ELLCI

Come imparare bene l’italiano: tutto quello che devi sapere

due ragazze giovani fanno il bagno sotto la pioggia

Come imparare bene l’italiano: tutto quello che devi sapere

Arrivati a questo punto e se segui il nostro blog, avrai scoperto che per imparare bene l’italiano ci sono tante strategie. Ovviamente – e per deformazione professionale, probabilmente – la prima cosa che ti consigliamo di fare è quella di iscriverti a un corso, che sia in gruppo o lezione individuale, in Italia, nel tuo paese, o quello che più ti aggrada. Avere un insegnante che ti guidi nell’apprendimento è veramente oro colato e per non commettere quegli errori che possono cristallizzarsi nel tempo e diventano difficili da togliere, è certamente meglio studiare “bene” fin da subito. Detto questo, c’è chi invece decide di praticare l’esclusivo metodo a immersione, che prevede, appunto, l’idea di immergersi nella lingua abitando, per esempio, nel paese in cui la si parla e apprenderla per strada, dai madrelingua, ascoltando, chiacchierando e provandoci sempre. A noi piace molto anche questo, che sicuramente si rivela il modo più divertente e autentico per imparare l’italiano. E allora facciamo così, cechiamo di integrare un po’ di apprendimento accademico – si fa per dire – con tante attività diverse fai-da-te.

Come imparare l’italiano: i nostri 5 consigli

Non ti sembreranno cose del tutto nuove, ma certamente vederle scritte nero su bianco ti aiuteranno a fare ordine mentale. Andiamo a vedere cosa puoi fare per imparare l’italiano!

Parlare, parlare, parlare

Anche se hai pochissime conoscenze dell’italiano, devi iniziare a parlare fin da subito. Come sai, l’importante è comunicare, trasmettere il messaggio, la perfezione viene dopo. Con chi parlare? Ecco una buona occasione per iniziare dalle nuove amicizie. Di solito, nelle città si organizzano sempre gruppi di scambio linguistico o tandem nei bar, per esempio. Certo, non è questo il periodo migliore per fare degli incontri, ma ricordiamoci che viviamo nell’era del digitale e possiamo incontrare qualcuno con cui scambiare quattro chiacchiere anche online. Se sei a Milano, per esempio, puoi unirti al gruppo Telegram “Milan International Events” (ma ne puoi trovare tantissimi altri ovunque) e puoi fare subito amicizia con italiani e non che amano la nostra lingua. In alternativa esistono anche il dialogo interiore (ahah) e lo specchio. Parlare con se stessi perché dovrebbe essere una cattiva idea? Siamo la persona con cui stiamo di più in assoluto nella vita 🙂

 Leggere un libro. Anche ad alta voce.

Si possono scegliere libri adatti a ciascun livello (la casa editrice Alma Edizioni, per esempio, ha elaborato una fitta collana di romanzi e saggi adatti a ciascun livello con esercizi compresi), fumetti (Topolino, Dylan Dog, tanto per citarne un paio di veramente conosciuti), libri già letti nella propria lingua o libri ex novo, magari di autori italiani. Qui avevamo selezionato una lista di libri facili (livelli A1-A2) che ci piacerebbe riproporvi. Per i livelli più alti vale la pena scoprire gli autori e le autrici italiani contemporanei più famosi. Eccone alcuni che ci piacciono e con una penna delicata per chi sta ancora imparando: Michela Murgia, Andrea Vitali, Oriana Fallaci, Stefano Benni, Elena Ferrante, Alessandro D’Avenia, Tiziano Terzani, Bianca Pitzorno, Fabio Volo, Umberto Eco.

 Ascoltare

Per ascoltare, niente di meglio che un po’ di musica italiana. Non vogliamo influenzare i tuoi gusti musicali, quindi quello che ti possiamo consigliare è accendere la radio e provare a vedere cosa attira la tua attenzione. Da lì potresti scoprire cantautori e cantautrici veramente incredibili. Una cosa poi molto utile è quella di trovare i testi delle canzoni e provare a tradurli nella tua lingua. Il tuo lessico subirà un’impennata, parola di lupetto. Naturalmente, se non sei in vena musicale, puoi semplicemente ascoltare programmi radio o podcast, ne abbiamo parlato ampiamente qui.

Per ultimo ma non ultimo, un’idea è quella di farsi degli “amici di penna”, come si faceva una volta. Nel 2021 lo faremo però tramite i messaggi vocali di Whatsapp, con cui potrai praticare il tuo ascolto e il tuo parlato con madrelingua e non. Esistono anche App molto famose per realizzare scambi linguistici e parlare (!) gratis: Italki, Speaky, Conversation Exchange, Hello Talk, MyLanguageExchange. Facci sapere quella che ti piace di più!

Guardare film e serie in italiano

Abbiamo scritto un articolo che fa al caso tuo sulle serie in italiano, lo puoi leggere qui. Ma se vuoi ti consigliamo anche qualche film (a questo proposito proponiamo un nostro vecchio articolo con alcuni tra i film più famosi italiani). Qui a scuola da noi, nelle attività di cineforum, guardiamo sempre film che secondo noi sono molto comprensibili anche per chi ha un livello di italiano più basso e le cui immagini aiutano moltissimo a non perdere il filo del discorso. Eccone alcuni esempi: Benvenuti al sud, Pane e tulipani, Tutta la vita davanti, Il capitale umano, L’ultimo bacio, I cento passi. E se vuoi approfondire un bello scorcio della storia italiana contemporanea dal 1966 al 2003, non perderti La meglio gioventù.

Tenere un diario (non troppo) segreto

Ricordati che scrivere un diario ti può aiutare in tante cose: innanzitutto conoscerti meglio, liberare le emozioni, fare un bilancio della tua vita e naturalmente migliorare le tue abilità di scrittura!